Cos’è Microsoft Viva Goals

microsoft viva goals

Nel corso degli ultimi due anni il lavoro ha avuto molti cambiamenti e si è evoluto in modo tangibile. La Microsoft, grazie a uno studio ha registrato che il 77% dei dipendenti, ha dichiarato estremamente importante che il datore di lavoro dia uno scopo e un senso preciso al lavoro del dipendente. Il 69% dei dipendenti ha, invece, l’importanza di una ricompensa per il risultato ottenuto piuttosto che per le ore di lavoro sostenute. Questo perché i dipendenti hanno l’esigenza di crescere in modo da essere più produttivi e apportare risultati migliori per l’azienda. Possiamo, quindi, dire che il mondo del lavoro è diventato un insieme di esperienza dei lavoratori e del conseguente buon esito degli obiettivi aziendali. Microsoft per aiutare a impostare e a gestire gli obiettivi delle aziende ha creato Microsoft Viva Goals che, è un’unione di Ally.io,2 una società molto importante in ambito di obiettivi e risultati chiave e Viva Goals che si interessa di informazione, cultura, sviluppo e valorizza ogni tipo di crescita che avviene nelle società.

Cos’è Microsoft Viva Goals

Viva Goals si occupa di trovare in ambito lavorativo le strategie organizzative e li integra nella mission, in modo da rendere chiaro ai dipendenti il tipo di lavoro da svolgere e il suo peso sulle dinamiche e sui processi più importanti che si verificano in un’azienda. Si occupa, inoltre, di definire gli scopi aziendali attraverso degli aggiornamenti che vengono forniti attraverso dei dati e promemoria automatici e utilizza delle dashboard e dei collegamenti rapidi per tracciare i progressi che si hanno nell’organizzazione. Viva Goals si troverà all’interno dell’abbonamento della suite Microsoft Viva nel terzo trimestre del 2022. Trovati gli obiettivi organizzativi e di team, i dipendenti agiscono e collaborano sia come team che in modo singolo, in modo da confrontarsi con i colleghi e capire come fare per adottare strategie che fanno avanzare e migliorare l’azienda. Un sondaggio di Ally.io ha evidenziato come il 73% dei lavoratori ha voglia di prendersi dei rischi sul lavoro, se ha la possibilità di avere un framework, per capire gli obiettivi da seguire come ad esempio gli OKR. Gli OKR permettono di arrivare a una direzione comune e ogni lavoratore può inserirli nelle varie riunioni che ha con i manager o, anche nel momento in cui si occupa delle pianificazioni, per capire cosa va migliorato e cosa, invece, ha dato ottimi frutti. Viva Goals, inoltre, può essere utilizzata insieme agli OKR per aiutare nella fase di nuove assunzioni.

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *