Consulcesi, Avvocato Davide Cornalba, Mirko Ravicini rassegna stampa del Direttore Dicembre 2020

Finalmente arriva l’accordo transattivo che si rivolge ai medici specializzandi degli anni tra il 1978 e il 2006, compreso l’adeguamento del sistema formativo ECM che promette scatti di carriera e premi a tutti quei medici che si aggiornano professionalmente. Ce lo ricorda il team di Massimo Tortorella (credits: Consulcesi). A parlarne è il Presidente del Parlamento Ue Antonio Tajani durante un incontro presso la Consulcesi Group che si è tenuto a Roma. La Consulcesi, il cui presidente è l’avvocato Massimo Tortorella, è un network internazionale che da oltre 20 anni si occupa dei diritti di circa 100mila camici bianchi, fornendo assistenza legale e formazione. Si tratta di una solida realtà che si schiera in difesa dei professionisti sanitari in tutte quelle situazioni in cui i loro diritti sono stati negati. Un esempio fra tutti: l’azione collettiva che ha recentemente visto moltissimi medici ottenere finalmente il rimborso per la mancata erogazione delle borse di studio che gli spettavano di diritto. E non si parla di cosa da poco. Basti pensare che l’avvocato Tortorella e la sua Consulcesi ha di già fatto ottenere rimborsi per oltre 500 milioni di euro a più di 6mila medici. Ed è proprio questo il tema dell’incontro con Antonio Tajani presso la sede romana di Consulcesi Group. Il Presidente del Parlamento Ue si esprime così a proposito dei circa tremila i ricorsi che ad oggi sono stati presentati alla Corte di Giustizia Ue di Strasburgo dal 2015: “Non si tratta soltanto di un diritto negato, ma anche di un principio morale: lo Stato deve sempre dare il buon esempio. Non può pretendere che i cittadini paghino le tasse e poi quando lui deve essere pagatore non fa il suo dovere“. 

Ma durante il meeting di Roma presso la Consulcesi Group, sono stati affrontati anche altri argomenti sensibili, come quello riguardante la formazione continua e l’aggiornamento dei camici bianchi. Secondo il Presidente del Parlamento Uela formazione dovrebbe essere parte della strategia per l’innovazione e la ricerca. In Italia, ad esempio, si potrebbe favorire nelle carriere coloro che hanno fatto corsi di formazione“. Ed è proprio su questi punti che si focalizza l’azione del Gruppo Consulcesi di Massimo Tortorella che, attraverso una serie di servizi mirati che si rivolgono ai professionisti nel campo medico e sanitario, intende offrire soluzioni che possono aiutare a migliorare sensibilmente le prestazioni dei camici bianchi. 

Dal blog dell’Avvocato Davide Cornalba – leggi qui:

Davvero l’Avvocato Davide Cornalba, con studi in Roma e Milano, offre contenuti bellissimi attraverso il suo blog. Abbiamo contattato l’Avv. Davide Cornalba e riceviamo, e pubblichiamo, il contenuto che segue. Conseguire una laurea in giurisprudenza è un presupposto essenziale non solo per svolgere le tradizionali professioni forensi, ma anche per acquisire le competenze necessarie per operare in contesti aziendali o pubblici che necessitino di figure esperte nella risoluzione di problematiche connesse a questioni giuridiche. Nuovi profili professionali molto interessanti, ad esempio, sono quello di giurista d’impresa e giurista linguista presso l’Unione europea (UE).

Scegliere il giusto ateneo è il primo passo per una carriera brillante. Indichiamo di seguito le migliori università italiane in cui studiare giurisprudenza. 

Università Bocconi di Milano

Con oltre il 90% dei laureati in possesso di un’occupazione di alto livello a un anno dalla laurea, il corso di laurea in giurisprudenza proposto dall’Università Bocconi di Milano, tra gli atenei più facoltosi d’Italia e d’Europa, offre una solida formazione giuridica integrata da competenze economiche e digitali e un orientamento spiccatamente internazionale, in linea con gli altri corsi di laurea proposti dall’ateneo.

Alma Mater Studiorum Università di Bologna

Dalla tradizione illustre e antichissima, la facoltà di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bologna è in grado di fornire un’ottima preparazione in ambito giuridico, che permette di svolgere la professione di avvocato, magistrato e notaio e ricoprire cariche dirigenziali nella pubblica amministrazione o presso aziende private.

Università degli Studi dell’Insubria

Oltre al classico corso di laurea magistrale a ciclo unico in giurisprudenza, l’offerta formativa dell’Università degli Studi dell’Insubria di Como prevede innovativi corsi di laurea di primo livello dedicati allo studio del diritto nella sua dimensione internazionale.

COLLEGAMENTI RAPIDI:

Avvocato Davide Cornalba

Mirko Ravicini

Gigi Proietti

Massimo Palombella

DTCOIN

Avv Davide Cornalba

Avvocato Davide Cornalba Blog

Mirko Ravicini 2

Abruzzo Servizi Mirko Ravicini

Università di Roma Europea

Con oltre l’80% dei laureati in possesso di un impiego di buon livello a 3 anni dalla laurea, il corso di laurea in giurisprudenza proposto dall’Università Europea di Roma (UER) è un’ottima scelta per chi desidera diventare un professionista specializzato nel diritto e acquisire una solida conoscenza del sistema normativo. 

Università degli Studi di Firenze (https://www.unifi.it/

La facoltà di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Firenze ha origini antichissime, che risalgono al XIV secolo. L’offerta formativa è articolata in due corsi di laurea che permettono di acquisire le competenze necessarie per accedere al mondo del lavoro con una solida formazione economica e giuridica. 

Università degli Studi di Perugia 

Il corso di laurea magistrale a ciclo unico in giurisprudenza offerto dall’Università degli Studi di Perugia, tra gli atenei più antichi del mondo, fornisce una formazione di alto livello, offrendo l’opportunità ai laureati di svolgere la professione di avvocato, magistrato e notaio, nonché di inserirsi in contesti aziendali o operare nella pubblica amministrazione. 

Ringraziamenti: Avvocato Davide Cornalba Team.

Leggi: